OUR BLOG

21 Feb 2015

Fare una campagna AdWords

Step 1: prima analisi strutturale

Analizziamo e studiamo la realtà aziendale di riferimento, i principali concorrenti sul mercato e la struttura del sito web che vogliamo sponsorizzare. Attraverso questa operazione possiamo strutturare un piano d’investimento AdWords mirato.

Occorre tener presente che le potenzialità di successo di ogni campagna pubblicitaria con Google AdWords sono valutate in base a diversi fattori quali: Google Analytics; il budget di investimento; marginalità ricavi; la mission aziendale; i prodotti e servizi; la geolocalizzazione. 

Entrando nello specifico, ecco cosa avviene nel primo step:

  • esaminiamo attentamente i dati derivanti dalle campagne AdWords precedenti;
  • studiamo nuove keywords (parole chiave) più redditizie e congrue con gli obiettivi richiesti dal progetto;
  • ottimizziamo gli investimenti delle keywords più concorrenziali e aggrediamo il mercato laddove i concorrenti hanno sottovalutato i margini di guadagno, questo al fine di portare maggiore redditività dalla campagna.

Step 2: definire una strategia di approccio

Implementiamo una strategia chiara di Pay per Click (e/o Annunci Sponsorizzati) determinata anche in base al target di potenziali clienti che si vogliono raggiungere. Indipendentemente che si tratti di privati, aziende, comuni o altri enti, la ricerca e scelta delle keywords dovrà essere mirata alla domanda di servizi e/o prodotti richiesti dal mercato globale.

  • Definiamo la campagna e le landing page in base alle pagine del sito che si vogliono promuovere.
  • Stabiliamo obiettivi di breve e medio-lungo termine per poter valutare l’efficacia e il rendimento degli investimenti.

Step 3: effettuare modifiche strutturali

Impostiamo le landing page della campagna AdWords anche in base alle partecipazioni e collaborazioni già instaurate con i diversi partner aziendali che partecipano attivamente alla sponsorizzazione sul web.

  • La creazione e personalizzazione della campagna viene fatta in base alle analisi svolte in corso d’opera e verrà adattata agli eventuali cambiamenti strategici della campagna Web Marketing pianificata inizialmente.
  • Le pagine istituzionali del sito web vengono implementate e modificate anche in base alle landing page impostate e ai relativi risultati ottenuti al fine di massimizzare il ritorno dell’investimento (ROI).
  • Qualora la velocità di caricamento dati (da smartphone, tablet e pc) non sia sufficientemente alta, sposteremo il sito su server più potenti e performanti con lo scopo di incrementare il rendimento della campagna stessa.

Step 4: ottimizzazione della campagna

Per noi è fondamentale monitorare e adattare la campagna di investimento in base al rendimento della stessa e ai relativi risultati ottenuti dalle landing page impostate.

  • Grazie a diverse modifiche nel breve periodo e un’analisi mirata saremo in grado di ottimizzare e massimizzare il ritorno in termini di contatti perfezionando così l’approccio comunicativo instaurato inizialmente con i potenziali clienti.
  • Applicheremo cambiamenti globali alla strategia di Web Marketing qualora, nel breve periodo, non si riescano a ottenere i risultati voluti. Prima dei due mesi, non verranno fatte correzioni globali alla strategia: è il tempo minimo per raccogliere i dati necessari per un analisi completa.

Step 5: analisi dei report periodici

La stima dei risultati ottenuti viene fatta su un confronto dei report generati per poter valutare adeguatamente le performance e i risultati generati dalle impostazioni della campagna pubblicitaria.

  • Per poter essere sempre aggiornati e intervenire quasi in tempo reale generiamo report con statistiche e documentazioni mensili utili per determinare il corretto svolgimento e ritorno della campagna (ROI).
  • Nel medio-lungo termine facciamo un’analisi strutturale per poter seguire e valutare insieme il rendimento (costante, crescente o decrescente) della campagna di investimento che sarà rappresentativa del lavoro svolto nel corso del tempo.

root